Home » La Donazione » La Donazione

La Donazione

La Donazione - Avis Comunale di Lauria

Condizioni di base per il donatore : 

 Età : compresa tra 18 anni e i 60 anni (per candidarsi a diventare donatori di sangue intero) , 65 anni (età massima per proseguire l'attività di donazione per i donatori periodici), con deroghe a giudizio del medico
Peso: Più di 50 Kg
Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive)
Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) / tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)
Stato di salute: Buono
Stile di vita: Nessun comportamento a rischio

 

Auto esclusione:


È doveroso autoescludersi per chi abbia nella storia personale:

  • assunzione di droghe
  • alcolismo
  • rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui,)
  • epatite o ittero
  • malattie veneree
  • positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL)
  • positività per il test AIDS (anti-HIV 1)
  • positività per il test dell'epatite B (HBsAg)
  • positività per il test dell'epatite C (anti-HCV)
  • rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell'elenco

L'intervallo minimo tra una donazione di sangue intero e l'altra è di 90 giorni.
La frequenza annua delle donazioni non deve essere superiore a 4 volte l'anno per gli uomini e 2 volte l'anno per le donne.



Ci sono rischi per il donatore?

Donare non comporta alcun rischio per la salute. Tutto il materiale utilizzato per i prelievi è sterile e monouso.Grazie ai controlli e alle visite mediche effettuate prima di ogni donazione, si ha anche la possibilità di controllare periodicamente il proprio stato di salute.

Diventa Donatore

Per diventare donatori bisogna sottoporsi ad una valutazione delle condizioni generali di salute. Con particolare attenzione agli stati di debilitazione, iponutrizione, edemi, anemia, ittero, cianosi, dispnea, instabilità mentale, intossicazione alcolica, uso di stupefacenti e abuso di farmaci.

L'aspirante donatore è sottoposto a una visita medica preliminare (con anamnesi ed esame obiettivo) e a questi accertamenti:

· ESAME COMPLETO DEL SANGUE;

· ELETTROCARDIOGRAMMA.

Accertata l'idoneità alla donazione di sangue ed emocomponenti, il donatore potrà effettuare la sua prima donazione dopo 30 giorni dalla data degli esami.

 

Perchè donare

Donare il sangue è un gesto di solidarietà... Significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo mi preoccupa

Il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita Indispensabile nei servizi di primo soccorso, in chirurgia nella cura di alcune malattie tra le quali quelle oncologiche e nei trapianti

Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo. Anche tu. La disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo di solidarietà da cui ognuno può attingere nei momenti di necessità

Le donazioni di donatori periodici, volontari, anonimi, non retribuiti e consapevoli... rappresentano una garanzia per la salute di chi riceve e di chi dona

Avis Comunale di Lauria